Chiacchiere al Philadelphia, senza burro nè uova

Chiacchiere al Philadelphia, senza burro nè uova

533
0
CONDIVIDI
Facebook
Twitter

Com’è possibile? Senza burro? Senza uova? …e come s’impastano?….ma soprattutto, che sapore avranno???

Follia.

No, vi assicuro che non sono pazza.

Queste chiacchiere o frappe sono fatte con pochissimi ingredienti, ma senza burro né uova. Sono leggerissime, ma soprattutto buonissime! Provare per credere! Aspetto che le facciate e che mi scriviate numerosi.

Le chiacchiere o frappe sono un dolce tipico della festa del Carnevale; quest’anno ho voluto provare questa nuova versione e sono stata molto contenta del risultato perché sono piaciute tanto a tutti. Risparmiare calorie mantenendo un ottimo sapore penso che sia una cosa davvero moooooolto positiva. Soprattutto per quelli che, come me, non sanno dire di no a tutto quello che è commestibile.

La ricetta originale me l’ha fatta conoscere la mia amica Perla, lei l’ha vista su un blog in rete, ma io l’ho modificata perché secondo i miei gusti le frappe erano buone, ma non avevano il sapore tipico delle chiacchiere che faccio io, perciò ho aggiunto alcuni ingredienti, e questo è quello che ne è uscito fuori.

Chiacchiere al Philadelphia, senza burro nè uova
Porzioni Tempo di preparazione
4 Persone 30 Minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
60 Minuti 30 Minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 Persone 30 Minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
60 Minuti 30 Minuti
Chiacchiere al Philadelphia, senza burro nè uova
Porzioni Tempo di preparazione
4 Persone 30 Minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
60 Minuti 30 Minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 Persone 30 Minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
60 Minuti 30 Minuti
Gli Ingredienti
Porzioni: Persone
Le Istruzioni
  1. Mettere in una ciotola capiente tutti gli ingredienti ed impastare velocemente con le mani. Il panetto non dev’essere troppo molle, ma deve avere la consistenza di una pasta fresca.
  2. Avvolgere l’impasto nella pellicola e lasciar riposare per una ½ ora.
  3. Nel caso dopo il riposo il panetto fosse diventato più molle rilavorarlo con poca farina.
  4. Prelevare dei pezzetti d’impasto e passarli nella macchinetta per fare la pasta, tipo quella IMPERIA, piegando le sfoglie come si fa con la pasta fresca.
  5. -2 volte alla prima tacca, -2 volte alla terza tacca, -2 volte alla quinta tacca, -1 volta alla sesta tacca, l’ultima, quella più sottile.
  6. La pasta così ottenuta sarà sottilissima. Tagliarla con una rotella a zig zag, proprio come si fa con le frappe o chiacchiere.
  7. Friggere in olio per fritture ben caldo.
  8. Deporre su carta assorbente e lasciar raffreddare.
  9. Spolverare con zucchero a velo ed impiattare. …buona chiacchierata!
Powered byWP Ultimate Recipe
CONDIVIDI
Facebook
Twitter
Ricetta PrecedenteSanguinaccio di zia Peppa
Ricetta SuccessivaLove cake
Non sono una cuoca, sono solo una delle tante persone che adorano pasticciare in cucina e che vogliono condividere con gli altri questa smisurata passione, mettendo a disposizione di tutti ricette di famiglia e non solo.

NON CI SONO COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO