Patatine fritte croccanti

Patatine fritte croccanti

442
0
CONDIVIDI
Facebook
Twitter

Invidiosi delle patatine croccantissime e buonissime dei fast food o dei ristoranti? Beh, da oggi potrete preparare delle patatine croccanti, ma soprattutto più genuine da fare invidia al Mc’ Donald e ad altri fast food.

Un giorno ho fatto una scioccante scoperta riguardo a quelle buonissime patatine che mangiavo nei fast food: avevo sempre pensato di mangiare patatine cotte nell’olio e poi condite con sale. Invece no, mi sbagliavo di grosso. Gli ingredienti presenti in queste patatine sono ben 14. Avete capito bene. 14. Ora vi spiego quali sono secondo un’indagine fatta in una fabbrica dove le producono.

Le patatine - dopo essere state raccolte, pulite, tagliate e scottate - sono «sparate» in una macchina che le rende tutte uguali dando loro la classica forma a «bastoncino». A questo punto vengono spruzzate con una miscela di oli vegetali vari (colza, soia, soia idrogenata) e aromatizzanti: sapore di manzo (non sono vegetariane), grano idrolizzato (contengono tecnicamente glutine), latte idrolizzato, acido citrico e polidimetilsilossano (Pmds), una sostanza (della «famiglia» del silicone) che serve per proteggere le patatine dalle alte temperature. Nel composto è presente anche il terz-butil-idrochinone (Tbhq) - un composto chimico che serve per conservare le patatine - e il destrosio (uno zucchero) che viene aggiunto per assicurarsi che le patatine mantengano il loro colore dorato. Infine vengono salate.

A questo punto le patatine sono sottoposte a un congelamento rapido e quindi impacchettate per poi essere spedite nei vari fast food. Qui, prima di arrivare nel piatto, vengono fritte una seconda volta. La porzione tipo ha 51o calorie, 6 grammi di proteine, 24 grammi di grassi, 67 di carboidrati e 290 milligrammi di sodio.
Ma in Europa funziona diversamente, complici i diversi regolamenti sulla somministrazione degli alimentari. Gli ingredienti delle patatine si riducono a sette: per friggere le patate gli oli, non idrogenato, sono due (colza e girasole), ai quali viene aggiunto l’E 900, un antischiumante, ma soprattutto il «sapore di manzo» non c’è. Ai bastoncini vengono aggiunti destrosio, difosfato disodico (stabilizzante che consente alle patatine di rimanere gialle) e, ovviamente, sale.
Avete capito bene?????? In Europa per fortuna stiamo a 7 ingredienti contro i 14 rispetto agli altri Paesi. La metà. E meno male!!!!!
Appena vi sarete ripresi per bene da questa agghiacciante lettura, oggi vi propongo di preparare delle patatine fritte fatte in casa ma buone come quelle del Mc! …e con soli 3 ingredienti: patatine, olio di arachidi e sale!
Patatine fritte croccanti
Porzioni Tempo di preparazione
2 persone 30 minuti
Tempo di cottura
7 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
2 persone 30 minuti
Tempo di cottura
7 minuti
Patatine fritte croccanti
Porzioni Tempo di preparazione
2 persone 30 minuti
Tempo di cottura
7 minuti
Porzioni Tempo di preparazione
2 persone 30 minuti
Tempo di cottura
7 minuti
Gli Ingredienti
Porzioni: persone
Le Istruzioni
  1. Lavare e sbucciare le patate.
  2. Con l'apposito attrezzo tagliere i bastoncini e sciacquarli con abbondante acqua.
  3. Scolare le patate e asciugarle per bene in un canovaccio pulito.
  4. Friggere un po' di patate per volta in olio bollente per 5 minuti.
  5. Dopodiché scolare le patatine su carta assorbente e dopo aver aumentato la temperatura dell'olio nella pentola friggerle una seconda volta per altri 2 o 3 minuti.
  6. Scolarle e depositarle su carta assorbente . Salare e servire da sole o con qualche salsina. In questo modo saranno belle, dorate e croccantissime, ma soprattutto genuine!!!!
  7. Buon appetito!
Recipe Notes
  • Per avere patatine croccanti sempre a portata di mano anche quando non si ha troppo tempo per farle, potrete farne un bel po' di più e dopo averle cotte la prima volta le potrete surgelare e scongelare all'occorrenza per cuocerle proprio come quelle che si acquistano al supermercato.
Powered byWP Ultimate Recipe
CONDIVIDI
Facebook
Twitter
Ricetta PrecedenteLinguine al sugo d'aragosta
Ricetta SuccessivaGnocchi di patate
Non sono una cuoca, sono solo una delle tante persone che adorano pasticciare in cucina e che vogliono condividere con gli altri questa smisurata passione, mettendo a disposizione di tutti ricette di famiglia e non solo.

NON CI SONO COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO