Home Tiramisù al limone di Salvatore De Riso

    Tiramisù al limone di Salvatore De Riso

    3224
    0
    CONDIVIDI

    Buongiorno cari bloggers, spero che abbiate vissuto una serena e Santa Pasqua! Non ho avuto modo di scrivere sul blog, chiedo venia, ma mi sto rendendo conto che avere un pancione enorme e stare appresso a due bimbi piccoli con una grande casa a cui badare è una cosa da non poco conto per me. Spesso mi sento molto stanca e affaticata, la sera non riesco nemmeno a stare in piedi e questa sensazione di pesantezza è davvero fastidiosa. Fortunatamente c’è ancora poco da aspettare, mancano circa venti giorni alla nascita di Daniele, lo stiamo tutti aspettando e non vediamo l’ora di conoscerlo! Anche lui non vede l’ora di uscire da qui, continua a scalciare e ad agitarsi soprattutto quando sente le voci del suo papà e dei suoi fratellini. Simone poi, non fa altro che baciare il pancione e sussurrare delle parole con un sorriso che fa sempre venir voglia di mangiarselo a morsi! E’ troppa, troppa dolcezza quel bambino! Sara invece non vede l’ora che nasca il fratellino perché deve dargli il ciuccio, il latte e lo deve cullare nel passeggino: povero Daniele nelle grinfie di Saretta che vorrebbe giocarci come un bambolotto!!!! Il papà ed io siamo in attesa di avere tra le braccia il nostro gioiello sperando che tutto vada per il meglio e che il nostro piccolino stia bene in salute. Forse perché la nostra prima esperienza come genitori ci ha lasciati un segno che difficilmente riusciremo a dimenticare, purtroppo noi non abbiamo mai saputo cosa significasse gioire a tal punto per un figlio che ti mettono fra le braccia da piangere solo ed esclusivamente per la felicità e per il fatto di essere diventati genitori di un bambino sano. Quel giorno abbiamo pianto sì, ma per lo choc e la paura di perdere quel bambino che in realtà non sembrava neanche il nostro bambino, o per lo meno, non era quello che ci avevano detto di stare aspettando. La gioia di avere avuto Simone è stata mista alla paura e al dolore, e solo chi ha vissuto questa emozione può capire di cosa sto parlando veramente. Siamo genitori che siamo stati privati di qualcosa che accomuna tutti quanti gli altri, per questo, adesso, la paura che qualcosa possa andar storto è così forte che quasi ci impedisce di vivere il momento con la leggerezza e la gioia che il fatto in se per se merita. Penso che sia normale, ma anche no. Aspetto con ansia il giorno in cui nascerà il mio bambino, sperando che tutto vada per il meglio. Avrò un cesareo che probabilmente la doc mi farà per la settimana del 25 aprile. Vi terrò aggiornati.

    Nel frattempo, approfitto di alcuni pochi momenti in cui mi sento molto in forma per dedicarmi alla mia passione, la cucina. La ricetta di oggi è il tiramisù al limone. Un dolce fresco, delicato e buonissimo, garantito dalla ricetta del mitico Sal De Riso.  La sua ricetta prevede l’uso dei savoiardi e del mascarpone casalingo, ma io ho usato per la base un pan di spagna e del mascarpone che ho comprato al supermercato.  Per il resto ho seguito le sue indicazioni………il risultato è stato eccellente, le sue ricette sono una garanzia di bontà!

    Tiramisù al limone di Salvatore De Riso
    Print Recipe
    Porzioni Tempo di preparazione
    10-12 persone 2 ore
    Tempo di cottura Tempo Passivo
    30 minuti 3 ore di riposo in freezer
    Porzioni Tempo di preparazione
    10-12 persone 2 ore
    Tempo di cottura Tempo Passivo
    30 minuti 3 ore di riposo in freezer
    Tiramisù al limone di Salvatore De Riso
    Print Recipe
    Porzioni Tempo di preparazione
    10-12 persone 2 ore
    Tempo di cottura Tempo Passivo
    30 minuti 3 ore di riposo in freezer
    Porzioni Tempo di preparazione
    10-12 persone 2 ore
    Tempo di cottura Tempo Passivo
    30 minuti 3 ore di riposo in freezer
    Ingredienti
    per il pan di spagna
    per la crema al limone
    per la crema di mascarpone al limone
    per la bagna al limoncello
    Porzioni: persone
    Istruzioni
    per il pan di spagna
    1. Sbattere le uova con lo zucchero e i semi di vaniglia. Aggiungere la farina ed il lievito setacciati. Mescolare e poi infornare a 180° per circa 25 minuti. Sfornare e far raffreddare bene prima di farcirlo con la bagna e la crema di mascarpone al limoncello.
    per la crema al limone
    1. Grattare la buccia di limone e lasciarla in infusione nel suo succo, filtrandolo dopo circa 20 minuti.
    2. In un tegame sbattere con la frusta i tuorli con lo zucchero, stemperare 60 g di succo di limone filtrato e cuocere a 80°C per circa 1 minuto. Raffreddare velocemente immergendo il tegame in acqua fresca.
    3. Per ottenere una crema liscia e vellutata mixare per 2 minuti con un mixer a immersione. Far raffreddare fino a circa 50° C, unire il burro a pezzettini ed emulsionare nuovamente.
    4. Ricoprire la crema con la carta pellicola e conservare in frigorifero.
    per la crema di mascarpone al limone
    1. Far bollire per circa 5 minuti a fuoco lento l'acqua con le scorze di limoni. Togliere dalla fiamma e lasciar scaricare l'aroma dei limoni nell'infuso fino al completo raffreddamento. Eliminare le scorze e unire lo zucchero.
    2. Ora pastorizzare i tuorli d'uovo facendo bollire l'acqua con lo zucchero fino a 120°C; poi, a filo, versarla sui tuorli montandoli con le fruste elettriche finchè saranno gonfi e spumosi. Lasciar raffreddare.
    3. A parte, in una terrina incorporare al mascarpone, con un cucchiaio di legno, la crema al limone precedentemente preparata, la panna semimontata zuccherata, il limoncello e infine la gelatina sciolta e ben calda fatta in precedenza reidratare per alcuni minuti in acqua fresca. Amalgamare bene tutti gli ingredienti e da ultimi unire i tuorli montati.
    per la bagna al limoncello
    1. Far bollire l'acqua con lo zucchero e lo zucchero e la scorza di limone per 1 minuto. Lasciar raffreddare e diluire il liquore.
    Componiamo il tiramisù
    1. Per comporre questo dolce ho usato una fascia circolare appoggiata su un vassoio rotondo.
    2. Dopo aver appoggiato il pan di spagna sul vassoio, della stessa grandezza della fascia, e dopo averlo inzuppato con la bagna al limoncello, ricoprire con due terzi della crema di mascarpone al limone.
    3. Mettere poi la crema rimasta in un sac a poche con bocchetta liscia di diametro 1,5 cm e con essa creare un decoro di tanti piccoli spuntoni sullo strato superiore del tiramisù.
    4. Deporre il dolce nel freezer per circa 3 ore e poi estrarlo dalla fascia e servire a fette.
    5. Buona goduria!
    Recipe Notes
    • La forma può essere sia circolare che rettangolare, basta che abbiate poi la fascia per comporre il dolce.
    • Prima di servire il tiramisù potete spolverarlo con dello zucchero a velo.
    Powered byWP Ultimate Recipe
    CONDIVIDI
    Ricetta PrecedentePizza chiena pasquale
    Ricetta SuccessivaCheesecake alle fragole (senza cottura)
    Ersilia
    Non sono una cuoca, sono solo una delle tante persone che adorano pasticciare in cucina e che vogliono condividere con gli altri questa smisurata passione, mettendo a disposizione di tutti ricette di famiglia e non solo.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here