Home Salsiccia e friarielli con le zuppette

    Salsiccia e friarielli con le zuppette

    1417
    0
    CONDIVIDI

    Ebbene sì, questo è uno dei miei piatti invernali preferiti, con o senza zuppette. Si tratta di un piatto molto antico della mia zona, fatto con salsiccia, friarielli (tipo broccoletti) e zuppette di pane duro. Pochi e poveri ingredienti che fanno di questo piatto una leccornia da gustare nelle fredde serate d’inverno.

    I friarielli sono le infiorescenze appena sviluppate della cima di rapa, utilizzate in preparazioni alimentari tipiche della cucina napoletana e della cucina romana (a Roma sono chiamati broccoletti, in Puglia cime di rapa e in Toscana rapini. Vengono consumati, sotto altri nomi ad es. broccoletti, broccoli di rapa, broccoli friarielli anche in altre zone d’Italia.

    Rapini.jpg

    Nella cucina napoletana i friarielli formano un binomio quasi indissolubile con la salsiccia di cui rappresentano il contorno tradizionale. Come cibo da strada, le paninerie vendono infatti panini farciti al momento con salsiccia e friarielli. Nelle pizzerie napoletane non manca mai sul menu anche la pizza con salsiccia, friarielli, grana grattugiato e mozzarella. Insomma, un vero tributo a questo piatto che piace molto e che è davvero squisito.

    La mia nonna in inverno faceva sempre questo piatto, mia madre ha continuato ed io…..non posso proprio farne a meno!

     

    Salsiccia e friarielli con le zuppette
    Print Recipe
    Porzioni Tempo di preparazione
    2 persone 20 minuti
    Tempo di cottura
    30 minuti
    Porzioni Tempo di preparazione
    2 persone 20 minuti
    Tempo di cottura
    30 minuti
    Salsiccia e friarielli con le zuppette
    Print Recipe
    Porzioni Tempo di preparazione
    2 persone 20 minuti
    Tempo di cottura
    30 minuti
    Porzioni Tempo di preparazione
    2 persone 20 minuti
    Tempo di cottura
    30 minuti
    Ingredienti
    Porzioni: persone
    Istruzioni
    1. Scegliere tra i friarielli le cime più tenere, lavarle e cuocerle in acqua bollente per circa 10 minuti. Scolarle e metterle da parte. C'è chi aggiunge direttamente i friarielli nella padella con olio e aglio per farli stufare, ma questo conferisce agli stessi un gusto e un sapore amarognolo che può non piacere a tutti, mentre invece, se si scaldano prima in acqua, i friarielli avranno un sapore molto più delicato. Quindi, in questa fase del procedimento scegliete quello che più si addice al vostro gusto e al vostro palato.
    2. In una padella capiente far soffriggere l'aglio intero, ma schiacciato nell'olio.
    3. Aggiungere la salsiccia sbriciolata e priva dell'intestino che la protegge nella forma.
    4. Se doveste usare una salsiccia dolce a questo punto potrete aggiungere del peperoncino. Nel mio caso, non ce n'è stato bisogno perché la salsiccia era già piccante.
    5. Dopo averla fatta cuocere per qualche minuto, aggiungere i friarielli, che faremo cuocere per circa un 15 di minuti. Salare.
    6. Tagliare le fette di pane raffermo a grossi pezzi ed aggiungerli nella padella. Mescolare con tutti gli ingredienti e coprire con un coperchio.
    7. Cuocere altri 10 minuti.
    8. Alla fine sentirete un profumo irresistibile, e perciò capirete che il vostro piatto è pronto per essere impiattato e gustato.
    9. Buon appetito!
    Powered byWP Ultimate Recipe
    CONDIVIDI
    Ricetta PrecedentePudding Inglese natalizio
    Ricetta SuccessivaPanettone presepe decorato con pasta di zucchero
    Ersilia
    Non sono una cuoca, sono solo una delle tante persone che adorano pasticciare in cucina e che vogliono condividere con gli altri questa smisurata passione, mettendo a disposizione di tutti ricette di famiglia e non solo.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here