Home Pizza Margherita come in pizzeria

    Pizza Margherita come in pizzeria

    900
    0
    CONDIVIDI

    Il sogno che diventa realtà, finalmente ho trovato la ricetta per fare con le mie mani la stessa e identica pizza che fanno i pizzaioli in pizzeria. No, non sono impazzita, lo giuro! Chi l’ha assaggiata mi ha persino lasciato le ordinazioni per il fine settimana! Sono davvero felice di aver trovato questa ricetta e voglio condividerla con voi. Quante volte vi capita di aver voglia di mangiare una squisitissima pizza appena uscita dal forno, bella, fumante, profumata, saporita …..ma non avete la possibilità di andare in pizzeria? Forse perché è il giorno di chiusura della pizzeria, forse perché non avete la macchina, forse perché non sapete a chi lasciare i bambini per uscire ed andare a comprarla, o forse perché volete avere la soddisfazione di farla con le vostre mani con pochissime mosse e pochissimi ed economicissimi ingredienti. A me vi assicuro che è capitato moltissime volte e perciò mi sono messa alla ricerca di una pizza buona da poter fare a casetta mia. Quando l’ho trovata ero comunque un po’ scettica. Prima la dovevo provare. La lunghissima lievitazione mi faceva un po’ paura. Forse perché bisognava usare solo 1 pizzichino di lievito. Cose da pazzi. Tutta quella farina come poteva mai lievitare e diventare un impasto da cui ricavare 4 pizze?….Bah!….e poi, tutto questo tempo di lievitazione non avrebbe inacidito troppo l’impasto?…..chissà che cosa ne verrà fuori! Questo è quello che ho pensato. L’ho voluta provare perché io sono fatta così: devo sbatterci la testa prima di mollare o di giudicare. E ho fatto bene! Il risultato è stato sorprendente, un profumo che ha invaso tutta la casa, una cottura da premio oscar, considerato il fatto che non posseggo un forno a legna (ancora per poco però! ihhhihi), un impasto croccante, ma non troppo, un cornicione pieno di bolle, un sapore inconfondibile, insomma, tale e quale alla pizzeria!!!! Non ci potevo credere! E per la gioia di mia figlia Sara che adora mangiare la pizza, ma anche per il mio maritino ed i miei amici, adesso non faccio altro che sfornare pizze!!!! Che soddisfazione! Bastano pochi ingredienti, poche mosse e la pizza è pronta. Ecco la ricettina tutta per voi.

    pizza-margherita-come-in-pizzeria-2

    N.B.= Un mio carissimo amico, un pizzaiolo doc, mi ha tassativamente consigliato di usare acqua  naturale, in quanto quella minerale potrebbe alterare il processo di lievitazione dell’impasto. Quindi, non date retta a quelli che vi propinano ricette della pizza usando l’acqua minerale! Grazie Michele.

    Pizza Margherita come in pizzeria
    Print Recipe
    Porzioni Tempo di preparazione
    4 pizze 5 minuti
    Tempo di cottura Tempo Passivo
    8 minuti 24 ore di lievitazione
    Porzioni Tempo di preparazione
    4 pizze 5 minuti
    Tempo di cottura Tempo Passivo
    8 minuti 24 ore di lievitazione
    Pizza Margherita come in pizzeria
    Print Recipe
    Porzioni Tempo di preparazione
    4 pizze 5 minuti
    Tempo di cottura Tempo Passivo
    8 minuti 24 ore di lievitazione
    Porzioni Tempo di preparazione
    4 pizze 5 minuti
    Tempo di cottura Tempo Passivo
    8 minuti 24 ore di lievitazione
    Ingredienti
    Per l'impasto
    Per la farcia della pizza margherita
    Porzioni: pizze
    Istruzioni
    1. Sciogliere il lievito nell'acqua. In una ciotola capiente, oppure in una planetaria mettere tutti gli ingredienti ed impastare con gancio ad uncino, per circa 5 minuti.
    2. Formare un panetto con l'impasto,anche se molliccio, infarinarlo ma non troppo e lasciarlo riposare in una ciotola coperta dal coperchio o da carta pellicola per circa 24 ore.
    3. Riprendere l'impasto e dividerlo in 4 parti del peso di circa 280 g ciascuno. Adagiare i 4 panetti in una teglia, coprirli con pellicola e lasciarli lievitare ancora qualche ora.
    4. Nel frattempo, cuocere in un pentolino il sugo con un filino d'olio e un po' di sale per circa 10 minuti. Poi frullare il tutto.
    5. Stendere ogni panetto con le mani su un piano leggermente infarinato, e cuocere la pizza formata in una padella antiaderente rovente, senza averla condita, finchè la base non sarà diventata bella, cotta e dorata.
    6. A questo punto, togliere dalla padella e mettere la pizza in una teglia da forno larga foderata con carta forno. Condire la base con pomodoro, olio e mozzarella fior di latte.
    7. Infornare a 250° in forno preriscaldato, usando la funzione grill solo sopra, nella parte alta del forno, per 5 minuti.
    8. La pizza è pronta per essere sfornata, impiattata e soprattutto gustata, solo dopo aver aggiunto delle foglioline di basilico fresco!
    Versione Bimby
    1. Inserire nel boccale l'acqua e il lievito. Azionare per 1 min-vel.4-5
    2. Aggiungere la farina ed il sale ed impastare 3 min. vel. SPIGA.
    3. Formare un panetto con l'impasto,anche se molliccio, infarinarlo ma non troppo e lasciarlo riposare in una ciotola coperta dal coperchio o da carta pellicola per circa 24 ore.
    4. Riprendere l'impasto e dividerlo in 4 parti del peso di circa 280 g ciascuno. Adagiare i 4 panetti in una teglia, coprirli con pellicola e lasciarli lievitare ancora qualche ora.
    5. Stendere ogni panetto con le mani su un piano leggermente infarinato, e cuocere la pizza formata in una padella antiaderente rovente, senza averla condita, finchè la base non sarà diventata bella, cotta e dorata.
    6. A questo punto, togliere dalla padella e mettere la pizza in una teglia da forno larga foderata con carta forno. Condire la base con pomodoro, olio e mozzarella fior di latte.
    7. Infornare a 250° in forno preriscaldato, usando la funzione grill solo sopra, nella parte alta del forno, per 5 minuti.
    8. La pizza è pronta per essere sfornata, impiattata e soprattutto gustata, solo dopo aver aggiunto delle foglioline di basilico fresco!
    Recipe Notes
    • Ovviamente questa è la ricetta base, voi potrete realizzare le pizze dai gusti che più vi piacciono cambiando gli ingredienti per condirla!
    Powered byWP Ultimate Recipe
    CONDIVIDI
    Ricetta PrecedenteRed Velvet cake
    Ricetta SuccessivaMarmellata di arance
    Ersilia
    Non sono una cuoca, sono solo una delle tante persone che adorano pasticciare in cucina e che vogliono condividere con gli altri questa smisurata passione, mettendo a disposizione di tutti ricette di famiglia e non solo.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here