Home Nuvola o fiocco di neve?

    Nuvola o fiocco di neve?

    1494
    3
    CONDIVIDI

    Eccolo qui, il dolcino che sta facendo impazzire tutti i napoletani e non solo per la sua bontà! C’è chi lo chiama “Fiocco di neve”, chi “Nuvola” per la sua consistenza soffice , fatto sta che questa delizia è stata inventata dalla pasticceria Poppella del Rione Sanità a Napoli e sta spopolando in tutta Napoli e dintorni nonché su facebook. Incuriosita ed ingolosita, ho provato a farlo anche io (solo dopo aver assaggiato il dolcino originale) ed il risultato è stato molto soddisfacente, perché è uguale all’originale solo che ho deciso di cambiare la ricotta di pecora con quella vaccina, perché il sapore di quest’ultima rende il ripieno meno forte e più delicato per i miei gusti.

    Questo dolce è composto da un involucro di brioscina sofficissimo ripieno di una crema di ricotta, mascarpone e panna montata….una leggerezza che fa pensare ad una soffice nuvola oppure ad un delicato fiocco di neve!

    Se avete poco tempo non potete nemmeno pensare di farlo. Un ora di preparazione più i tempi di levitazione….praticamente quasi tutto il giorno!!! Però se doveste decidere di farlo in questi giorni così caldi i tempi di lievitazione si dimezzeranno.

    Iniziamo con gli ingredienti e poi con la preparazione.

    nuvola 1

    Nuvola o fiocco di neve?
    Print Recipe
    Porzioni Tempo di preparazione
    20 dolcini 60 minuti + 6 ore di riposo
    Tempo di cottura
    10 minuti
    Porzioni Tempo di preparazione
    20 dolcini 60 minuti + 6 ore di riposo
    Tempo di cottura
    10 minuti
    Nuvola o fiocco di neve?
    Print Recipe
    Porzioni Tempo di preparazione
    20 dolcini 60 minuti + 6 ore di riposo
    Tempo di cottura
    10 minuti
    Porzioni Tempo di preparazione
    20 dolcini 60 minuti + 6 ore di riposo
    Tempo di cottura
    10 minuti
    Ingredienti
    Per le brioscine
    Per la farcia
    Porzioni: dolcini
    Istruzioni
    Per le brioscine
    1. Inserire nella planetaria col gancio a K tutti gli ingredienti tranne il sale ed il burro. Mescolare bene e quando l'impasto sarà incordato aggiungere il burro in 3 volte, non tutto insieme.
    2. Sostituire il gancio a K con quello ad S e lavorare per altri minuti finchè l'impasto non diventa liscio ed elastico. Aggiungere il sale e mescolare. Se dovesse attaccare troppo, aggiungere all'impasto un altro po' di farina.
    3. Quando l'impasto sarà bello liscio formare una palla e lasciarla lievitare in una ciotola infarinata coperta di carta pellicola fino al suo raddoppio, più o meno un paio d'ore.
    4. Dopodiché dividere l'impasto in 20 palline da 20 g ciascuno. Adagiare le palline su carta forno e lasciarle lievitare ancora, coperte da un canovaccio finchè non raddoppiano di volume, circa 4 ore, oppure tutta la notte.
    5. Cuocere in forno ventilato a 180° per 10 minuti. Devono dorare.
    Per la crema
    1. Mescolare lo zucchero con l'amido e poi aggiungere il latte. Far addensare sul fuoco e poi lasciar raffreddare bene in frigo.
    2. In una ciotola setacciare la ricotta, aggiungere la panna montata freddissima ed il mascarpone. A questa farcia aggiungere la crema di latte, lo zucchero a velo ed infine la vaniglia. Tutti questi ingredienti vanno incorporati gli uni agli altri con una spatola, facendo un movimento delicato dal basso verso l'alto.
    3. Raccogliere la crema in un sac a poche dal beccuccio largo.
    4. farcire le brioche ancora calde, in questo modo la crema si spanderà meglio all'interno del dolce.
    5. Spolverare con zucchero a velo.
    6. In frigo per almeno 1 ora prima di servire.
    7. Potete adagiare i dolcini nei pirottini.
    8. Buona goduria!
    Recipe Notes
    • Si conservano in frigo per un paio di giorni.
    Powered byWP Ultimate Recipe
    CONDIVIDI
    Ricetta PrecedenteCornetto algida fatto in casa
    Ricetta SuccessivaWafer gelato
    Ersilia
    Non sono una cuoca, sono solo una delle tante persone che adorano pasticciare in cucina e che vogliono condividere con gli altri questa smisurata passione, mettendo a disposizione di tutti ricette di famiglia e non solo.

    3 COMMENTI

      • Grazie a te per averli provati, sono contenta che siano piaciuti!!!!! Ci vuole un pochino di tempo e di pazienza per farli, ma ne vale la pena, no? Baci e alla prossimaaaaaa!!!!!!!!!!!!!

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here